USD San Valentino – Lions Mons Militum 2 – 3

0
289

USD San Valentino – Lions Mons Militum 2 – 3

S. Valentino: Nasta, Palazzo, Corrado (dal 25′ st Albero), De Maio, D’Ambrosio, Esposito, Carotenuto, Capistrano, Longobardi (dal 46′ st Mancusi), Murolo, Trigliozzi (dal 18’st Fiore). All. Guastaferro 
Lions Mons Militum: Florio, Iandoli G., Covelluzzi, Iannaccone, De Feo, Cirino, Matarazzo (dal 20′ st Colella), Cucciniello (dal 45′ st Musto), Iandoli A., Pirera (dal 41′ st Sisiho),Carpenito. All. Carullo
Arbitro: Rotondo di Frattamaggiore 
Reti: 31′ e 24′ st Iandoli A., 18′ (r.) e 5′ st Longobardi, 10′ st Cirino
Note: espulso per doppia ammonizione Murolo al 32′ st, spettatori 250 ca. con nutrita rappresentanza ospite

San Valentino Torio – In una splendida cornice di pubblico San Valentino e Lions Mons Militum hanno dato vita ad una sfida avvincente e ricca di emozioni fino all’ultimo respiro. Il San Valentino veniva da un ottimo momento, vittoria esterna a Paolisi, superando in classifica gli avversari e avvicinandosi alla quota playoff, così come del resto gli ospiti, vittoriosi col Volturara mantenendo ferma la seconda piazza. La gara era molto attesa e ciò richiamava al “Comunale” un buon numero di spettatori, si calcolavano oltre 250 presenze, inoltre i tifosi giallorossi preparavano per l’occasione una bella coreografia, i ragazzi hanno incitato dal primo all’ultimo secondo i propri beniamini, applaudendoli comunque a fine gara per l’impegno profuso, nonostante la delusione per il risultato. Il San Valentino ha giocato ad armi pari contro una delle squadre più quadrate del torneo ed alla fine ne esce sconfitto con rammarico per non aver saputo gestire il vantaggio di inizio secondo tempo. Infine l’espulsione per doppia ammonizione di Murolo giunta al 32′ st, apparsa ai più leggermente eccessiva, ha falsato un po’ i valori in campo, ma ciò non deve essere un alibi, ne’ tantomeno le assenze importanti per infortunio e squalifica di Battipaglia, Squitieri, Angrisani e Carbone, in panchina, ma ancora non recuperato appieno. Dopo una fase di studio iniziale il San Valentino provava a spingere l’acceleratore, al 17′ Carotenuto di testa trovava pronto Florio che salvava con un colpo di reni, alla successiva azione il sig. Rotondo decretava rigore per i locali, fallo su Carotenuto, dal dischetto il beniamino locale Angelo Longobardi non sbagliava ed i giallorossi passavano in vantaggio. Al 26′ Nasta chiudeva la sua porta su tiro di Pirera, dopo solo cinque minuti giungeva il pari, Nasta titubava in una uscita e Iandoli di testa pareggiava. Ad inizio secondo tempo ancora Longobardi portava i suoi in vantaggio, con uno splendido gol alla Del Piero, palla a giro dal limite dell’area di rigore, facendo impazzire di gioia i calorosi tifosi giallorossi, cosa che durava poco, dopo pochi minuti gli irpini pareggiavano, Nasta si superava su due conclusione ravvicinate di Iandoli e Carpenito, ma nulla poteva su Cirino, era il pari. Al 24′ arriva la rete del sorpasso ospite ad opera del solito Iandoli che approfitta di una distrazione difensiva locale. A seguire si segnala una azione svanita sul più bello da Murolo che cincischia, poi al 32′ giunge l’espulsione di Murolo e ciò taglia un po’ le gambe ai locali. Nonostante il forcing finale il pari non arriva. La partita finisce con la gioia degli ospiti e con la rabbia e la delusione dei locali, convinti che questa era una partita che si poteva vincere. Ma il campionato è ancora lungo e tutto può ancora succedere. I tifosi credono ancora ai playoff.

SERGIO VELARDO


LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Ti preghiamo di inserire il tuo nome