Quale stampante acquistare

0
28

È meglio acquistare una stampante inkjet oppure conviene passare a una stampante laser? È preferibile una stampante classica o una multifunzione? Domande legittime a cui dare una risposta, per farlo iniziamo col chiarire un concetto fondamentale, la stampante perfetta non esiste, tutto dipende dalle esigenze che si hanno e dal tipo di utilizzo che si intende fare del dispositivo.
Ovviamente le caratteristiche di una stampante fotografica sono diverse rispetto a quelle di un modello per la stampa di documenti, quindi prima di acquistare una stampante occorre aver ben chiaro l’uso che se ne intende fare.
Assodato che non esiste una tipologia di stampante migliore dell’altra in termini assoluti, le stampanti a getto d’inchiostro (inkjet) sono ideali per un utilizzo di media intensità e per la stampa di documenti testuali o disegni, ma sono anche più costose da mantenere e i cambi di cartuccia più frequenti. Quelle laser sono preferibili quando si stampano quasi solo testi e in gran quantità, anche perché sono più veloci.
Le stampanti multifunzione solitamente includono una stampante, uno scanner e talvolta anche un fax. Possono dunque essere utilizzati per stampare, fare fotocopie e/o scansionare (o faxare) documenti e foto.
Acquistare una stampante in grado di collegarsi alla rete wireless di casa e ricevere i comandi di stampa a distanza (talvolta anche via email) è una scelta saggia, ma naturalmente il prezzo sale rispetto alle stampanti prive di tale funzione.
Solitamente una stampante si collega al computer attraverso una porta Ethernet (per la rete) o una porta USB, prima di acquistarla verificare sempre di averne una disponibile.
Altri aspetti da considerare sono legati a peso e dimensioni, i modelli a getto d’inchiostro sono quasi tutti compatti, mentre le stampanti laser sono generalmente più ingombranti.
La velocità di una stampante si misura in pagine per minuto (ppm) o immagini per minuto (ipm) e spesso presenta un valore diverso per le pagine stampate in bianco e nero e per quelle stampate a colori. La risoluzione di stampa è espressa in DPI (punti per pollice), più alto è questo valore migliore sarà la resa di stampe fotografiche.
Nelle stampanti multifunzione è importante conoscere la risoluzione (quindi la qualità) delle immagini digitalizzate. Anche in questo caso i valori da prendere in considerazione sono due: uno che rappresenta la risoluzione di base delle scansioni, la risoluzione ottica, e uno “maggiorato” che lo scanner riesce a generare grazie alle tecnologie di interpolazione dell’immagine.
Quasi tutte le stampanti sono in grado di stampare sui classici fogli in formato A4, e il supporto agli altri formati di fogli (es. A3) non è sempre garantito, se si hanno particolari esigenze controllare bene le specifiche.
Un aspetto importante da valutare per l’acquisto di una stampante è il costo di cartucce o toner di ricambio, prima di acquistare una stampante sarebbe opportuno informarsi sui prezzi dei toner o delle cartucce di ricambio. Spesso, infatti, le stampanti più economiche si rivelano un affare mancato perché le loro cartucce o i loro toner di ricambio costano quasi quanto la stampante stessa!
Altro dettaglio, apparentemente banale, ma da non sottovalutare, è la rumorosità, se si intende utilizzare la stampante per parecchie ore al giorno è importante, prima di procedere all’acquisto, conoscere il grado di rumorosità del dispositivo consultando recensioni e commenti online.


LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Ti preghiamo di inserire il tuo nome