Truffa, attenzione ai falsi operatori sanitari che si propongono per tamponi preventivi per il coronavirus

0
73

Da alcune ore truffatori senza scrupoli si spacciano per paramedici e/o operatori sanitari, incaricati dalla Regione o dall’ASL, per effettuare gratuitamente un test per il coronavirus con l’obiettivo di accedere alle abitazioni private e derubare le persone, ad essere presi di mira soprattutto gli anziani.
Il tentativo di truffa da parte di sciacalli del coronavirus sta avvenendo su tutto il territorio nazionale, sedicenti medici e infermieri, ovviamente finti, millantano la necessità di eseguire in via preventiva a domicilio il tampone per il Covid-19.
Si raccomanda a tutti di non lasciar accedere alle proprie abitazioni chiunque si presenti con tale motivazione, gli operatori sanitari effettuano visite ed eventuali esami a domicilio solo se allertati preventivamente dai cittadini stessi che, attraverso il medico di famiglia, il 118 o il numero nazionale 1500 abbiano segnalato sintomi sospetti o la necessità di accertamenti, nel caso allertare immediatamente le forze dell’ordine.


LASCIA UN COMMENTO

Lascia un commento!
Ti preghiamo di inserire il tuo nome